Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Isole Incoronate; Kornati il paradiso terrestre a due passi dall'italia - Sailogy

Isole Incoronate; Kornati il paradiso terrestre a due passi dall'italia

Scopri tutte le splendide Isole Karnati che potrai visitare a bordo di una imbarcazione a noleggio Sailogy

Visitare le Isole Kornati in barca a vela: una esperienza indimenticabile

Le Isole Kornati, chiamate anche Isole Incoronate, sono la principale attrazione turistica della Croazia: 152 fra isole, isolette e grossi scogli in meno di 70 kmq per quello che è l'arcipelago più grande dell'Adriatico.

Disposte in pratica su quattro file parallele, sono isole di origine carsica e offrono quindi un paesaggio roccioso (spesso di un bianco intenso) di incredibile bellezza, con scogliere ricche di grotte e anfratti.

Sorgono praticamente di fronte alla Dalmazia, circa quindici miglia nautiche a sud di Zara, e ben 89 fra loro fanno parte di un parco naturale  dotato di regole molto precise.

A partire dal 1980 ben 89 di queste isole sono entrate a far parte di un parco naturale ottimamente preservato, con regole precise sulle varie attività possibili da parte del turista e questo dato, aggiunto al fatto che non esistono molti edifici e la maggior parte delle isole è disabitata, le rende una meta ideale da visitare in barca.

Solo così riuscirete a cogliere per intero la bellezza selvaggia della natura incontaminata di queste isole e del tratto di mare tutto, che offre una stupefacente ricchezza di specie animali e vegetali.

Le Kornati sono la meta ideale per tutti quei vacanzieri che cercano mare e costa pulitissimi e poco affollati dal turismo di massa, lontani dal chiasso di porti e città e immersi in una natura sempre emozionante, che offre il meglio di se stessa se esplorata facendo snorkeling.

Sailogy vi offre migliaia di soluzioni di noleggio diversificate per andare incontro a ogni vostra esigenza: barche a vela o a motore, con o senza skipper e disponibili per diversi periodi di tempo vi aspettano nel nostro catalogo.

L'arcipelago, che è diviso fra Kornati alte e Kornati basse, è caratterizzato dalle impressionanti rocce a picco sul mare, rocce che vengono appunto chiamate corone e che danno il nome al gruppo di isole. Sono tipiche delle Kornati basse e molte fra loro si innalzano anche per 60-80 metri mentre sprofondano sott'acqua per oltre un centinaio di metri.

Sebbene non esista popolazione permanente, alcune isole sono dotate di case private dotate di generatore e cisterna, che vengono affittate ai turisti nei mesi estivi, ma non ci sono comunque negozi e bisogna affidarsi ad alcune imbarcazioni che durante la stagione alta si trasformano in pratica in minimarket itineranti fra le isole principali.

Proprio per la mancanza di edifici e la difficoltà a pernottare, le isole Kornati danno il loro meglio a chi le visita in barca e può ormeggiare nelle acque, trascorrendo la notte a bordo per poi ricominciare l'esplorazione il mattino dopo.

Per accedere al parco marino serve un permesso che viene rilasciato dalla Marina, ricordandosi che mentre la navigazione è permessa in tutto il parco fatta eccezione per alcune aree protette, l'ancoraggio e conseguente pernottamento sono concessi solo in una ventina di splendide baie.

Ci sono alcune aree/isole del parco che sono a protezione ristretta e alle quali è vietato accedere ma sono pochi isolotti facilmente memorizzabili: Purara, Klint, Volic, Mali Obrucan, Veli Obrucan, Mrtenjak e Kolobucar.

Così come la navigazione, anche il nuoto e le immersioni sono consentite in ogni zona del parco a eccezione delle aree protette. Per le immersioni bisogna chiedere un permesso ma ne vale sicuramente la pena in quanto appena sotto il livello dell'acqua vi attende un vero e proprio paradiso sottomarino con una diversità di specie di pesci che ha pochi pari nel Mar Mediterraneo.

Pur essendo generalmente disabitate, le Kornati sono comunque dotate di servizi: ci sono alcuni ristoranti, dei punti di primo soccorso a Murter e Dugi Otok e un piccolo negozio sull'isola di Vela Panitula.

Coste, mare, sole e immersioni sono le principali attrazioni di questo arcipelago, ma esistono anche alcuni punti di interesse che possono essere visitati.

Vela Ploca merita sicuramente una visita in quanto è una enorme e impressionante lastra di roccia calcarea grande più di 9000 mq posta sul fondo di Metlina.

Altro elemento interessante, comune a molte di queste isole, è la grande presenza di muretti a secco che un tempo servivano a delimitare pascoli e proprietà.

Gli elementi architettonici più significativi dell'arcipelago si trovano a Kornat, che un tempo era il centro nevralgico delle Kornati. Qui potrete ammirare sia la  chiesetta della Madonna di Tarac che la  Fortezza Tureta risalente al sesto secolo.

Se avete la fortuna di veleggiare in quelle acque durante i primi di luglio non dovete assolutamente lasciarvi scappare il pellegrinaggio in barca che viene organizzato ogni prima domenica di luglio e che da Murter raggiunge la baia di Tarac, uno spettacolo insieme festoso e suggestivo con centinaia di imbarcazioni che sfilano sotto i vostri occhi.

Insieme a Kornat, prima isola dell'arcipelago per estensione, l'altra isola importante è Zut, ricca di ulivi e fichi, che ospita anche alcune case di pescatori, generalmente abitate solo durante l'estate, e una Marina con più di cento ormeggi e vari servizi.

Consultate al più presto il catalogo Sailogy per preparare al meglio il vostro viaggio nelle isole Kornati: vi aspettano sconti speciali e offerte last minute che renderanno ancora più facile e conveniente programmare una vacanza indimenticabile fra alcune delle più belle isole del Mediterraneo.

Benvenuto a bordo!

Prenota la tua prima vacanza in barca con Sailogy: un coupon di 150€ in regalo per te!