Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Noleggio barche Friuli Venezia Giulia - Sailogy

Noleggio barche Friuli Venezia Giulia

0 barche in quest'area

In quest'area non ci sono più barche disponibili! Clicca sulle destinazioni qui sotto per trovare la barca per te:

Siamo nell’estremo nordest italiano, vicino al confine con la Slovenia e nella parte più settentrionale dell’Adriatico ed è chiaro che fare vacanze in barca a vela in Friuli Venezia Giulia vuol dire innanzitutto andare alla scoperta della mitica città marinara di Trieste. Affacciata sul golfo omonimo, la città giuliana si allunga su un pendio collinare che diventa montagna anche vicino al centro. Ed è proprio nella parte più storica della città che si trova invece il Borgo Teresiano, zona edificata nel XVIII secolo dopo l’interramento delle saline per ordine dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria. Non distante si raggiunge invece il Caffè San Marco, locale storico della città e celebre per essere ed essere stato uno dei principali ritrovi degli intellettuali mittleuropei della città, tra i quali Italo Svevo, Umberto Saba e persino James Joyce. Da vedere poi in città, tra i tanti monumenti, la Cattedrale di San Giusto, risalente al 1300, il principale edificio religioso cattolico. Si trova sulla sommità dell’omonimo colle che domina la città ed è caratterizzata da un’austera facciata arricchita da un enorme rosone di pietra carsica. Fare un noleggio barche in Friuli Venezia Giulia  e a Trieste in particolare può essere poi un'idea non solo estiva.

Davanti alla città dalla lunga tradizione marinara infatti sono davvero migliaia le vele che ogni anno si danno appuntamento, la seconda domenica di ottobre, per partecipare alla Barcolana. È questo il nome di una storica regata velica nata nel 1969 per iniziativa della Società Velica di Barcola e Grignano che si svolge proprio davanti a Barcola, nel Golfo di Trieste, che è il punto più a nord del Mar Adriatico. Ogni anno il percorso che affrontano i marinai forma un quadrilatero a vertici fissi di circa 16 miglia (una delle boe è storicamente posizionata in acque slovene) e mette a confronto, sulla stessa linea di partenza, barche a vela di ogni forma e dimensione, ma con uno scafo di almeno sei metri di lunghezza. Per gli appassionati, il fascino della regata consiste soprattutto nella possibilità di trovarsi nello stesso contesto sportivo con i velisti professionisti e i loro giganti del mare, spesso scafi di 30 metri nati dalla matita di progettisti internazionali, e costruiti secondo gli ultimi ritrovati della tecnologia navale. È chiaro allora che fare un noleggio barche in Friuli Venezia Giulia  e a Trieste in particolare è fare un “affare” in tutte le stagioni. Non bisogna dimenticare poi che, proprio a causa della sua particolare posizione geografica Trieste, come tutta la regione friulana, si trovano a un passo anche dalla costa della ex Jugoslavia e oggi di Slovenia e, soprattutto, Croazia. Ciò vuol dure quindi che  Fare un noleggio barche in Friuli Venezia Giulia può essere avere anche uno spettacolare trampolino di lancio verso uno dei mari più belli del Mediterraneo. Quello ovvero che ospita le coste dell'Istria e della Dalmazia e le migliaia isole che ne punteggiano le coste.

Restano in Italia invece, trascorrere le proprie  vacanze in barca a vela in Friuli Venezia Giulia significa anche andare ancora alla scoperta del litorale triestino. E poco fuori dalla città, in direzione ovest, quindi verso l'Italia, ecco che si ammira innanzitutto dal mare la mole bianchissima e deliziosa del Castello di Miramare. Costruito per volere di Massimiliano d’Asburgo, arciduca d’Austria e Imperatore del Messico, per farne la propria dimora, il Castello si trova a picco su un panoramico sperone di roccia affacciato sul golfo di Trieste. Realizzato tra il 1856 ed il 1860 è circondato dal grande parco di 22 ettari, caratterizzato da una grande varietà di piante, molte delle quali scelte dallo stesso arciduca durante i suoi viaggi attorno al mondo, che compì come ammiraglio della marina austriaca. Nel parco si trova anche il Castelletto, edificio di dimensioni minori che funse da residenza per i due sposi durante la costruzione del castello stesso. Miramare è oggi adibito a Museo e al suo interno si possono ammirare le stanze abitate da Massimiliano e Carlotta e le camere per gli ospiti: tutte mantengono tutti gli arredi originali comprensivi di ornamenti, mobili e oggetti risalenti alla metà del XIX secolo. Da poco si visita anche la sala del trono, ben restaurata. Tante quindi le bellezze che si svelano ai marinai che fanno  un noleggio barche in Friuli Venezia Giulia: e tra queste va comunque annoverata la davvero suggestiva Laguna di Marano. Inserita tra la sabbiosa penisola di Lignano a ovest e l’altrettanto selvaggia Laguna di Gradoa est, quella di Marano è una realtà naturalistica unica fatta di strisce di terra e sabbia, poste a filo d’acqua e che possono però anch’esse venire talvolta inondate dall’alta marea che in alcuni casi può raggiungere persino il metro d'altezza. Vivono in questo paradiso un’ampia gamma di specie marine, fra cui molti tipi di pesci anche pregiati - come palombi, razze, naselli, merluzzetti, cernie, spigole -, oltre a molluschi (seppie, calamari, polpi, vongole) e crostacei (aragoste, gamberi, mazzancolle, granchi). Insomma chi fa  un noleggio barche in Friuli Venezia Giulia può tranquillamente darsi alla pesca con grande successo. E a proposito di natura selvaggia, anche quella della confinante Laguna di Grado è similmente affascinante, anche se forse lo è di più la piccola cittadina che le dà il nome e che è un gioiello storico e architettonico. Con il  un noleggio di una barca a vela in Friuli Venezia Giulia infatti si scopre Venezia ma anche la “piccola Venezia”: questo è infatti il soprannome di Grado, località anch’essa dalla storia millenaria che è stata edificata su un insieme di piccole isole collegate da ponti, come la Serenissima. Il suo abitato in particolare comprende circa 30 isole: oltre alla maggiore, sono abitate stabilmente anche l’isola della Schiusa e l’isola di Barbana. Grazie allora a  un noleggio uno yacht in Friuli Venezia Giulia le si possono ammirare anche dal mare con i loro tesori. Tra i quali spicca la Basilica paleocristiana di Santa Eufemia, edificio dallo stile semplice, lineare e severo nella costruzione in mattoni chiari a vista, completato nel 579 d.C.