Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Noleggio barche Lazio - Sailogy

Noleggio barche Lazio

40 barche in quest'area

Pensare alle vacanze in barca a vela nel Lazio? Non è un'eresia, anzi, anche senza pensare subito alle magiche isole che fanno capo alla regione e che sono comprese nel tanto amato dai velisti Arcipelago delle Pontine. Molte parti del litorale laziale infatti sono ricchi di bellezze storiche e natuali che si possono visitare con tutta calma e benissimo dal ponte di un'imbarcazione, monoscafo o multiscafo che sia. Basta infatti fare un noleggio barche nel Lazio, e in particolare nella parte settentrionale della regione, per ad esempio andare a visitare la costa della Tuscia laziale che non è meno bella di quella toscana, come dimostrano le splendide spiagge delle Graticciate e delle Murelle. Per non citare nel vicinissimo entroterra le bellezze antichissime della necropoli etrusca di Vulci.

E restando in tema di presenza etrusca sul litorale laziale interessante è anche Tarquinia Lido, espressione marittima dell’omonima cittadina adagiata sulle pendici di un poggio distante pochi chilometri dal Tirreno e posto proprio a sinistra dello sbocco a mare del fiume Marta. Etrusca fin dal IX secolo a.C., Tarquinia ospita anche monumenti successivi come la bella chiesa di Santa Maria del Castello, risalente al 1121. Con un noleggio barche nel Lazio settentrionale poi l'altra grande destinazione turistica a disposizione è Civitavecchia, antica città marinara costruita attorno al Forte Michelangelo, un maestoso bastione eretto nel Cinquecento a guardia del suo già allora strategico porto. Una curiosità: la possente rocca deve il suo nome al genio di Michelangelo Buonarroti che diede forma all’edificio con una pianta rettangolare, quattro torrioni angolari e un maschio ottagonale alto 23 metri. La parte successiva del litorale della regione è invece un'area a grande vocazione turistica, nella quale si susseguono centri balneari molto noti, soprattutto ai turisti in arrivo dalla Capitale, come quelli di Ladispoli, Fregene, Fiumicino e Lido di Ostia. Un ben fatto noleggio barche nel Lazio allora può essere il modo giusto di eplorare proprio questo tratto di costa che da secoli è lo sbocco a mare di Roma e che, proprio per questo, è anche ricco di insediamenti archeologici di valore inestimabile, come ad esempio i resti della città del IV a.C. di Ostia Antica, oltre che di parchi selvaggi e protetti, come quello della Riserva Regionale di Tor Caldara, ricco di macchia mediterranea colorata che si tuffa in mare. Sul mare che protegge l'entroterra di Latina e dal quale in lontananza si scorgono le forme delle Isole Pontine si apre un grande golfo al cui centro si trova il gradevole borgo di Sabaudia, cittadina fondata e costruita interamente nel 1933, su una penisola posta tra i due bracci dell’omonimo lago. Poco a sud del suo centro, capolavoro del- l’architettura razionalista, si trovano le splendide dune di sabbia, alte fino a 27 metri, che rendono la sua spiaggia di Sabaudia. Facendo allora un noleggio barche nel Lazio  vale la pena far rotta in queste acque, anche per un altro motivo: poco distante infatti si incontra il territorio dell’area protetta del Parco Nazionale del Circeo, luogo simbolo del litorale laziale e area dalla bellezza naturale unica e incontaminata. Si sviluppa appunto attorno al promontorio del Monte Circeo, sul lato meridionale del quale si affaccia anche il bel borgo di San Felice Circeo. Dotato di un porto turistico ben attrezzato, nel quale è possibile organizzare sicuramente il noleggio di una barca a vela per il Lazio, ospita poi anche la famosa “grotta della Maga Circe”.

Le bellezze a disposizione dei diportisti che scelgono di fare una crociera davanti alle suggestive coste laziali, non sono finite però: fare le vacanze in barca a vela nel Lazio infatti vuol dire anche avere la possibilità di immergersi nelle meraviglie del golfo di Gaeta, l'ampio e delizioso tratto di mare posto davanti alla cima del Monte Petrella che ospita la stessa Gaeta, Formia e Scauri. Ma proprio a Gaeta si deve ammirare il Santuario della SS. Trinità, detto anche “Santuario della Montagna Spaccata”, che risale  all’XI secolo: sorge su una fenditura nella roccia che giunge fin nella sottostante Grotta del Turco. Lungo la scalinata che porta nelle viscere della montagna, è possibile scorgere una scritta in latino con a fianco la “Mano del Turco”: è l’impronta miracolosa di una mano lasciata nella roccia da un marinaio turco miscredente nel momento della conversione. Con un noleggio barche nel Lazio  infine, last but not least, si possono raggiungere lo splendido Arcipelago delle Pontine: comprese nella provincia di Latina, queste cinque isolette sono quasi poi raggruppate in due insiemi distinti. Più a nordovest, infatti, si trovano la più grande Ponza, Palmarola, Zannone e Gavi, mentre verso sudest, si scoprono le altre due isole, quelle di Ventotene e Santo Stefano. Con il noleggio yacht nel Lazio si può fare allora rotta innanzitutto verso Ponza, che è la più conosciuta oltre che comunque molto bella. Amatissime dai diportisti in particolare sono le sue piccole spiagge circondate da alte scogliere e pinnacoli rocciosi che ricordano l’origine vulcanica dell’isola. Va scoperta dalla barca almeno la più celebre, quella di Chiaia di Luna. E nel “secondo gruppo” altra isola molto amata dai marinai è quella di Ventotene, sulla quale si ammirano, oltre al mare blu cobalto e alle coste vulcaniche, le tante rovine Romane di ville e acquedotti, ma soprattutto del porto antico.