Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Noleggio barche Spagna - Sailogy

Noleggio barche Spagna

380 barche in quest'area

Per chi ama navigare nelle zone più belle del Mediterraneo c’è un altro Paese che è considerato una destinazione perfetta dagli appassionati di mare italiani: che sempre più spesso decidono di fare splendide vacanze in barca a vela in Spagna. Il grande Paese iberico infatti offre tantissime opportunità per divertirsi tra le onde restando tra le acque tranquille del Mare Nostrum e a poche ore di volo dalla stessa Italia, con la quale i collegamenti sono garantiti e frequentissimi sia via aereo che via treno o traghetto addirittura.

Chi allora vuole effettuare un noleggio barche in Spagna quasi sicuramente sa già che avrà a disposizione innanzitutto la lunga e affascinante costa mediterranea iberica, che si estende per ben 1.660 chilometri, oltre volendo anche a quella affacciata sull’Oceano Atlantico nei Paesi Baschi che è invece lunga “appena” 710 chilometri. Anche se probabilmente chi pensa al noleggio yacht in Spagna, soprattutto pensa all’idea di far rotta verso le tante e bellissime isole spagnole. Le principali tra le quali sono raggruppate in due grandi e importanti arcipelaghi: le Baleari e le Canarie. In particolare le Baleari, che sono situate al centro del Mediterraneo occidentale e non lontano dalle coste della Comunità Valenciana, sono la meta prediletta di chi vuol partire per fare vacanze in barca a vela in Spagna. Notissime a quasi tutti gli appassionati di mare, le Baleari sono composte da quattro isole principali: Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera. Numerose e molto affascinanti sono però anche le isole minori: come Cabrera, che ospita l’omonimo Parco Nazionale dell'Arcipelago di Cabrera, ma anche le minuscole Conejera, Dragonera, Es Vedrà, Espalmador, Espardell, Tagomago.

Perfette per un noleggio barche in Spagna che garantisca di navigare in un mare da sogno e tra insenature da urlo sono poi anche le isole Canarie: anche se queste ultime, contrariamente alle Baleari, sono situate nell'Oceano Atlantico, al largo del Marocco meridionale e perciò a circa 1.000 chilometri a sud-ovest della “madre” penisola iberica. Anche per questo si può dire che, geograficamente, le Canarie appartengono al continente africano. Le principali isole di questo magico arcipelago, mete desiderate dai tanti italiani che cercano un ideale noleggio barche in Spagna, sono Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura, Tenerife, La Palma, La Gomera ed El Hierro. Insomma, non ce ne vorranno i tanti marinai della costa “continentale” iberica, ma per noi marinai italiani fare vacanze in barca a vela in Spagna vuol dire soprattutto andare alla scoperta delle magiche isole del Paese dei toreri. Che geograficamente si trovano a circa 250 miglia di distanza dai confini italiani (e liguri) in direzione sud-sudovest. In questo che allora è l’arcipelago più grande di tutto il Mar Mediterraneo la principale isola è quella di Maiorca, terra luogo nel quale si trova anche il capoluogo della comunità autonoma dell’arcipelago, ovvero la caotica ma affascinante città di Palma di Maiorca. Popolata da circa mezzo milione di persone, rappresenta uno dei principali centri turistici delle Baleari ed è per questo molto condierata dai diportisti alla ricerca di un ottimo noleggio di una barca a vela, in Spagna: senza dimenticare che Palma stessa è pure molto apprezzata dai turisti italiani per le spiagge, i divertimenti e la vita notturna che vi si trovano. Le parti più naturalisticamente affascinanti dell’isola sono però altre: come ad esempio la spiaggia di Es Trench con la sua acqua cristallina e trasparente; oppure come la baia naturale di Cala Estany e ancora come il tratto di grotte ospitato lungo il selvaggio litorale che si allunga tra Cala Figuera e Porto Petro.

Un’ottantina di miglia a nord di Maiorca invece ecco che spunta all’orizzonte la più piccola e soprattutto molto più incontaminata Minorca. È questa la seconda isola per grandezza delle Baleari e la si può scoprire partendo dal porto di Ciudadela, la sua antica capitale. Da qui si fa rotta verso la selvaggia Cala Pregonda, l’affascinante e nascosta Cala Macarelleta e la davvero unica Cala Morell, all’interno della quale si scoprono le particolari grotte preistoriche. E infine si trova riparo all’interno del porto di Mahon, spettacolare darsena ricavata al termine del fiordo costiero più grande del Mediterraneo. Navigando infine verso l’estremità meridionale dell’arcipelago ecco che si raggiungono anche le due perle più conosciute, ovvero le isole di Ibiza e Formentera. Più mondana la prima e più selvaggia la seconda, riprendono un po’ in stile hippy le caratteristiche delle due isole maggiori e sono la destinazione amata soprattutto da chi cerca vacanze alla moda dei vip.

Infine, chi pensa per la propria vacanza al noleggio barche in Spagna non deve dimenticare una regione continentale del Paese, ovvero la Catalogna. Si tratta dell’ampia regione posta nella parte orientale del Paese, proprio al confine con la Francia, che ha come capoluogo e centro anche turistico fondamentale la splendida e marinara anche città di Barcellona. Attorno alla quale si allunga una costa ondulata e ricca di occasioni per dar fondo alla ricerca di divertimenti, anche notturni. Non va dimenticato però che in Catalogna si scoprono anche ben undici parchi naturali: il Parco Naturale dell'Alto Pireneo, le Paludi dell'Empordà, il Parco Naturale del Cadí-Moixeró, il Cap de Creus, Els Ports (costa di Tortosa e Beseit), il Parco Naturale del Montseny, quello del Montserrat, quello del Sant Llorenç del Munt, la Serra de Montsant e la Zona Vulcanica della Garrotxa. Vi è poi un Parco nazionale dello Stato Spagnolo, quello di Aigüestortes i Estany de Sant Maurici, una riserva naturale, il Delta del Llobregat, e una riserva marina, le Illes Medes.