La Costiera Amalfitana in barca

La Costiera Amalfitana in barca

Un itinerario indimenticabile tra i borghi più belli della costiera

Stiamo per immergerci in una delle regioni italiane più ricche di storia e di bellezze naturali: la Campania. Con i suoi panorami mozzafiato, i monumenti storici e i paesaggi naturali, è il luogo adatto ai viaggiatori più esigenti perché soddisfa ogni gusto e richiesta. Oggi ci imbarchiamo in un viaggio alla scoperta della rinomata Costiera Amalfitana, ormai tappa fissa di milioni di turisti che ogni accorrono per visitarne le bellezze sparse su tutto il territorio.

La Costiera Amalfitana si estende lungo il tratto di costa Tirrenica che va da Punta Campanella a Vietri Sul Mare, ed è considerata partimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco. Caratterizzata da alte coste rocciose che si stagliano nel mare interrotte da piccole insenature e baie in cui risiedono i vari comuni, la Costiera è un magnifico connubio tra natura e uomo. I luoghi da visitare in questo tratto di costa sono infiniti, ma in questo articolo scopriremo insieme quelli che non possono sicuramente mancare all'appello. 

Essendo una meta gettonata e conseguentemente molto affollata, uno dei migliori e più strategici modi di visitarla è proprio noleggiando una barca: in questo modo, oltre a poter dire addio a code interminabili, ricerche di parcheggi e lettini nei lidi, si potrà godere di un panorama costiero esclusivo nonché di vivere un'esperienza davvero indimenticabile.

Le bellezze della Campania si estendono in tutto il territorio limitrofo alla Costiera Amalfitana. Se siete amanti delle escursioni e delle bellezze storiche, vi proponiamo una serie di esperienze da aggiungere alla vostra lista di cose da fare nella zona: un itinerario tra natura e storia che vi lascerà letteralmente con il fiato sospeso! 

Se desideri ripetere il percorso che stiamo per proporti, controlla la disponibilità delle barche di Sailogy a Salerno per prenotare la tua prossima vacanza!


1. Costiera Amalfitana in barca: i migliori luoghi da scoprire

      1.1 Vietri Sul Mare 

      1.2 Cetara 

      1.3 Amalfi 

      1.4 Praiano 

      1.5 Furore

      1.6 Positano

      1.7 Sorrento

2. Cosa vedere in Campania: esperienze nei dintorni della Costiera Amalfitana 

      2.1 Sentiero degli Dei 

      2.2 Visita agli Scavi di Pompei

      2.3 Parco Nazionale del Vesuvio 

      2.5 Villa Romana di Minori

      2.4 Parco Archeologico di Paestum 


Vietri Sul Mare 

Il nostro itinerario parte a Sud della Costiera, in una località denominata anche "la prima perla della Costiera Amalfitana": parliamo dell'incantevole Vietri Sul Mare. Il comune è famoso in tutto il modo per la produzione di ceramiche dai colori sgargianti, rigorosamente Made In Italy, che illuminano le strette vie del centro storico. Il paese si erge su una bellissima collina panoramica, mentre la zona marina si trova alle sue pendici. Qui potrete visitare La Baia, la lunga spiaggia principale di sabbia fine, e le più piccole e nascoste spiagge di Crestarella e Marina di Albori, più rocciose ma con acqua cristallina. 

Un tipico negozio di ceramiche nel centro storico di Vietri sul Mare

Un tipico negozio di ceramiche nel centro storico di Vietri sul Mare 

Cetara 

Spostandoci più a Nord, incontriamo la bellissima Cetara. Ad annunciare l'inizio del comune, troviamo la Torre Vicereale di origine angioina, ora diventata museo visitabile e location per lussuosi eventi. Questo caratteristico paese di pescatori è diventato famoso per la rinomata colatura di alici, una salsa che si ottiene dalla maturazione delle alici sotto sale. Questo prodotto è l'ingrediente principale della tradizione culinaria del luogo e attira migliaia di turisti buongustai che ne apprezzano il sapore. Impossibile non fermarsi ad assaggiare il famoso Cuoppo di Cetara, un cono di freschissima frittura di pesce servito in stile street-food. 

La zona marina è composta dalla Spiaggia della Marina e dalla Spiaggia del Porto, che si estendono su tutta l'insenatura di Cetara, e il porto turistico, dove potrete approdare per visitare il borgo marinaro. Due piccole perle si celano in questo tratto di costa: la Spiaggia della Collata, di ciottoli e con acqua sempre limpida, e la limitrofa Spiaggia degli Innamorati, entrambe raggiungibili solo a nuoto o in barca. Da non perdere! 

Vista di Cetara e della Torre

Vista di Cetara e della Torre Vicereale

Amalfi 

Amalfi è sicuramente una delle mete più ambite della Costiera Amalfitana. Divenuta una delle Repubbliche Marinare dell'Italia del IX secolo, fu uno strategico punto politico e commerciale della costa, ora riconosciuto dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. Venendo dal mare, la città si estende dal golfo alle colline circostanti, presentando una lieve pendenza. Perdetevi tra le vie ricche di colori e profumi, fino a giungere alla bellissima piazza del Duomo di Amalfi. I tocchi esotici dell’architettura del Duomo, la porta bronzea costantinopolitana e gli archi intrecciati nel chiostro del Paradiso di Amalfi ricordano il carattere cosmopolita della città. Nella piazza, sedetevi al tavolino di un bar e ammirate l'imponenza del Duomo, quasi spropositato rispetto alla piazza stessa, mentre sorseggiate un buonissimo Spritz al Limoncello.

I limoni di Amalfi sono una delle varietà più rinomate. Simili ad un cedro, presentano una spessa buccia dolciastra che può essere anche mangiata direttamente. Questi limoni sono l'ingrediente principale che rende il Limoncello della Costiera Amalfitana unico al mondo. 

La Spiaggia di Marina Grande si estende su tutta l'insenatura di Amalfi ed è piena di lidi e spesso molto affollata. Noi vi consigliamo di visitare la vicina Spiaggia del Duoglio, raggiungibile facilmente con la barca o attraverso una lunghissima scalinata. Qui avrete la possibilità di rilassarvi lontani dalla folla e di fare il bagno in una delle acque più pulite di tutta la Costiera. 

Il Duomo di Amalfi visto dalla piazza

Il Duomo di Amalfi visto dalla piazza 

Praiano

Praiano è una delle mete più suggestive della Costiera. Il paese si sviluppa in una stretta insenatura naturale, sulla base emersa del Monte Tre Pizzi,  ed è incastonata tra alti costoni rocciosi che si estendono fino alla Marina. Per questo motivo la caratteristica tipica di Praiano è la presenza di numerose scalinate, necessarie a raggiungere qualsiasi punto.

La Spiaggia della Marina di Praiano, incastonata tra le rocce, è una delle più belle della Costiera, e viene baciata dal sole solamente nelle ore centrali della giornata. Per godere della luce del sole tutto il giorno, visitate la vicina Cala della Gavitella, raggiungibile in barca o attraverso una delle lunghe scalinate del paese. Solo in barca potrete anche raggiungere le bellissime Grotte dell'Africana e di Suppraiano, i cui giochi di luce e le acque turchesi vi regaleranno un'esperienza indimenticabile. 

Praiano incastonata tra le ripide rocce della Costiera

Praiano incastonata tra le ripide rocce della Costiera 

Furore

Il nostro viaggio prosegue verso il paese in cui più si racchiudono la bellezza e l'incanto della Costiera Amalfitana. Stiamo parlando di Furore, denominato anche "il paese che non c'è" perché caratterizzato da tante case sparpagliate a formare un piccolo borgo di pescatori con annessa marina intorno al famoso Fiordo di Furore, vero fulcro del luogo. Il fiordo nasce da una spaccatura creata da un torrente con poca acqua, praticamente inaridito. Intorno ad esso si è formato un piccolo angolo di paradiso, un connubio perfetto tra natura mediterranea e l'uomo! 

La piccola Spiaggia di Furore è raggiungibile (ovviamente) solo attraverso una scalinata, ma lo spettacolo che offre questa insenatura può essere ammirato soprattutto dalla barca. Fate un tuffo nelle acque cristalline mentre godete della vista sul fiordo!  

Il ponte che attraversa il suggestivo Fiordo di Furore
Il ponte che attraversa il suggestivo Fiordo di Furore

Positano

Incastonato nella montagna e avvolto dalla ricca vegetazione mediterranea, Positano è un borgo così pittoresco da sembrare una scenografia teatrale spontanea. Visto dal mare appare come un grande presepe, una cascata di casette multicolori degradanti lungo il pendio. Le strette stradine piene di boutique scendono ripide tra le scale, giungendo fino alla Marina Grande. Positano non è una città che si vede, ma che si vive. Qui ci si può rilassare e godere del ritmo di vita tipico del Mediterraneo.

Da Positano è facile raggiungere in barca le leggendarie isole Li Galli, dette anche Isole delle Sirene. Secondo alcune interpretazioni, questo è il tratto di mare in cui Ulisse e i suoi compagni si imbatterono nel canto ammaliante delle sirene, dalle quali riuscirono a sfuggire solo grazie ai consigli della maga Circe. Le sirene che abitavano questi luoghi non sono come quelle che ci immaginiamo, bensì venivano descritte dai marinai come delle specie di rapaci, da cui il nome "Li Galli". Ricordiamo che, per quanto sia possibile circumnavigarle e fare un bagno nelle acque limitrofe, le isole sono proprietà privata e, in quanto tali, non visitabili. 

La bellissima Positano incastonata nella montagna

La bellissima Positano incastonata nella montagna

Sorrento

Concludiamo il nostro viaggio "davanti al golfo di Sorrento", come cantava il grande Lucio Dalla. Situata su un promontorio a strapiombo sul mare, la città gode di una vista spettacolare sulla baia di Napoli, con il Vesuvio che sembra sorvegliarla da lontano, ed è in grado d’incantare qualsiasi turista con le sue acque cristalline, la costa frastagliata, i giardini profumati di agrumi, e tanta arte e cultura. Il centro storico è ricco di botteghe artigiane e di monumenti come il Duomo di Sorrento, la Chiesa di San Francesco a Sorrento e il Sedil Dominova, unica testimonianza campana degli antichi sedili nobiliari. Il centro di Sorrento è Piazza Tasso, dedicata al celebre scrittore originario di questa zona.  

Ai piedi della città, i bellissimi villaggi di pescatori di Marina Grande e Marina Piccola, che hanno fatto da location a grandi film del cinema italiano come "Pane, amore e..." con Vittorio De Sica e Sofia Loren. Qui è d'obbligo assaggiare uno dei piatti della tradizione amalfitana d'eccellenza: gli gnocchi alla sorrentina! Il profumo del basilico fresco è già nelle nostre narici... 

Oltre alla Spiaggia di Marina Piccola, il tratto di costa sorrentina offre numerosi luoghi da esplorare in barca per una giornata all'insegna del relax in acque turchesi. Tra i più belli da visitare vi consigliamo Spiaggia della Pignatella, Cala di Mitigliano e i famosi Bagni Della Regina Giovanna.

Il magnifico Golfo di Sorrento visto dall'alto

Il magnifico Golfo di Sorrento visto dall'alto


2. Cosa vedere in Campania: esperienze nei dintorni della Costiera Amalfitana 

La Costiera Amalfitana non attrae migliaia di turisti solo per le bellezze litoranee, bensì anche per ciò che si cela nel limitrofo entroterra campano. Dalla Costiera, infatti, è possibile raggiungere molte altre destinazioni interessati non necessariamente connesse al mare, ricche di storia e spettacolari paesaggi naturali. La natura e la cultura fanno infatti da padrone in questa lista di esperienze che vi consigliamo assolutamente di non perdere. 

Il Sentiero degli Dei

La vista mozzafiato dal Sentiero degli Dei Godere delle bellezze della Costiera Amalfitana dalla barca è un'esperienza a dir poco unica. Noi però vogliamo suggerirvi una nuova prospettiva che vi lascerà a bocca aperta! Ci dirigiamo infatti sul Monte Pertuso, verso un paese di nome Agerola: è proprio da qui che inizia lo spettacolare Sentiero Degli Dei, un percorso che collega il paese appena citato a Nocelle, frazione di Positano. Si tratta di un trekking panoramico di circa 8 chilometri, che si estende per un tratto della Costiera Amalfitana ad un altezza di circa 630 metri sul livello del mare, denominato uno dei percorsi più belli del mondo

Qui, lungo tutto il tragitto che dura all'incirca 4 ore, potrete ammirare dall'alto i fantastici paesaggi della Costiera, avvolti dai profumi della macchia mediterranea e dalle imponenti pareti rocciose delle montagne circostanti. Un'esperienza che è impossibile descrivere a parole e che può essere solo vissuta! Il percorso ha una difficoltà medio-bassa ed è adatto a tutti, sebbene non sia ideale per chi soffre di vertigini.

Giunti al caratteristico paesino di Nocelle, riposatevi nella piazzetta della Chiesa di Santa Croce mentre gustate una fresca granita al limone e affacciatevi dalla terrazza per ammirare la bellissima città di Positano che si staglia nel tratto di costa sottostante. Uno spettacolo indescrivibile! Da qui, i più temerari potranno decidere di raggiungere Positano a piedi, scendendo da una lunghissima scalinata che conduce fino al paese, oppure potrete optare per il servizio autobus che collega i due centri. 

Visita agli Scavi di Pompei

Le vie della città di Pompei

I resti della città di Pompei, situati alle falde del Vesuvio, costituiscono un'importantissimo sito archeologico nominato patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Qui possiamo ammirare corpi ed edifici rimasti intatti sotto la lava in seguito all'eruzione del 79 a.C., e camminare nelle vie di una quasi perfetta ricostruzione della città, riportata in vita grazie ai numerosi scavi archeologici. Il complesso è enorme, considerate che si tratta di una vera città, e per visitarlo occorrono molte ore. 

Imperdibili l'Edificio di Eumachia, il più grande di tutta la città, la Villa di Diomede e il Termopolio di Asellina

.

Parco Nazionale del Vesuvio

Vista del cratere del Vesuvio

L'imponente vulcano partenope che veglia sul golfo di Napoli è il fulcro del Parco Nazionale del Vesuvio. Dal 1995, i numerosi ettari di terreno che circondano il vulcano sono diventati riserva protetta dell'Unesco per la loro importanza geologica, naturalistica e archeologica.  Il parco promuove molte attività volte a conoscere il territorio e a rispettarne la sua preservazione, insegnando soprattutto ai più giovano un sano senso di appartenenza ad un territorio così prezioso. 

Nel parco è possibile organizzare trekking ed escursioni per immergersi nella natura ed esplorare la meravigliosa biodiversità del territorio, ed è possibile raggiungere il cratere centrale attraverso visite guidate. Inoltre, nelle zone limitrofe sono presenti musei, aree archeologiche ed edifici antichi visitabili. Se siete amanti delle escursioni, una visita al parco è davvero raccomandata! 

Villa Romana di Minori 

Le terme nella villa marittima di Minori

Nel comune di Minori, una delle località della Costiera Amalfitana situato tra Vietri Sul Mare e Amalfi, si ergono i resti di una magnifica villa romana. Questo tratto di costa era molto amato dall'aristocrazia romana, che ci costruì numerosi edifici e residenze così come dimostrano i ritrovamenti fatti in altre località della Costiera. La villa fu presumibilmente eretta tra il 30 e il 60 d.C. e ai tempi affacciava direttamente sul mare: il fenomeno del bradisismo che ha portato al lento alzamento del livello del suolo e all'emersione delle coste, ha fatto sì che ora l'edificio si trovi più nell'entroterra. 

L'imponente villa romana si sviluppava su due livelli, il cui piano inferiore era occupato al centro da un triclinio per banchetti, e include anche un viridarium con giardini e piscina, delle terme e magnifici portici. Attualmente si trova nel centro di Minori ed è visitabile tutti i giorni: un tuffo nella storia dell'impero romano per conoscere il passato di questi bellissimi territori. 

Parco Archeologico di Paestum 

I templi del sito archeologico di PaestumGiungendo più a sud della Costiera, in una località marittima denominata Paestum, è possibile immergersi nella storia a 360°: stiamo parlando del magnifico Parco Archeologico di Paestum, un complesso che comprende musei e aree archeologiche di immensa importanza dedicati alla storia romana e greca. L'area si estende su un territorio di 25 ettari e comprende magnifici monumenti, tra cui templi eretti alle divinità, agorà, tombe, anfiteatri, edifici pubblici e molto altro. La visita del parco è un'esperienza favolosa che lascerà a bocca aperta grandi e piccini! 

.

.

Consulta il nostro sito per controllare la disponibilità di barche Sailogy nella Costiera Amalfitana e prenota la tua prossima vacanza da sogno!