Coronavirus: Tutto ciò che devi sapere sulla tua prossima vacanza in barca

Coronavirus: Tutto ciò che devi sapere sulla tua prossima vacanza in barca

La pandemia del coronavirus sta causando restrizioni di viaggio senza precedenti. Ecco alcune risorse utili e consigli sul vostro prossimo viaggio in barca.

Aggiornato il 19 maggio 2020

Mercoledì 13 maggio la Commissione Europea ha pubblicato delle linee guida e raccomandazioni non vincolanti per gli Stati Membri con l'obiettivo di coordinare la progressiva apertura delle attività turistiche di ogni tipo su tutto il territorio europeo dopo mesi di blocco.

"La libera circolazione e i viaggi transfrontalieri sono fondamentali per il turismo. In virtù di una graduale diminuizione del rischio di contagio, le restrizioni generali alla libera circolazione verranno sostituite da misure più mirate e localizzate. La Commissione propone un approccio graduale e coordinato che inizia con l'abolizione delle restrizioni tra zone o Stati Membri con situazioni epidemiologiche sufficientemente simili", ha dichiarato la CE in un comunicato stampa. Dal nostro punto di vista, continuiamo a seguire la situazione da vicino e condivideremo tutte le informazioni pertinenti su questo argomento in questo articolo.

Per ulteriori informazioni sul comunicato stampa della Comunità Europea clicca qui.

Posso ancora prenotare una vacanza in barca?

"Stiamo riscontrando che in questo momento molti clienti stanno scegliendo di prenotare charter per agosto/settembre” dice Irene, responsabile delle prenotazioni in Sailogy.

Sul sito troverete numerose barche contrassegnate dal badge rosso “Covid-19 Protection”. Per ciascuna di queste offerte è possibile avere pagamenti rateizzati e opzioni di cancellazione flessibili, o una combinazione di queste due modalità. Siamo in costante contatto con le singole società di charter per garantirvi le migliori condizioni sulle prenotazioni.

Aggiornamenti sulle principali destinazioni di navigazione in barca a vela

Croazia

Più di 14.000 stranieri sono entrati in Croazia e più di 36.000 cittadini croati hanno lasciato il Paese dal 9 maggio, quando è stata cambiata la politica di attraversamento dei confini croati. Non è ancora chiaro quanto sia "facile" attraversare il confine, visto che il governo è impegnato a ridefinire i criteri di ingresso. Secondo la decisione che gestisce la crisi COVID-19, a partire dal 9 maggio, gli stranieri sono autorizzati ad entrare in Croazia per motivi di lavoro o motivi personali urgenti, e i cittadini croati possono entrare e uscire dal paese.

Link utili:

HAK sito ufficiale croato dei trasporti: aggiorna regolarmente tutte le informazioni in merito alle restrizioni di viaggio verso e all’interno della Croazia. Le consigliamo di consultare il sito HAK per gli ultimi aggiornamenti (il sito è in inglese).

Consigliamo inoltre il sito Total Croatia News - nella sezione Travel - che fornisce approfondimenti ed aggiornamenti sulle ultimissime notizie che impattano il mondo del turismo in Croazia.

Per gli ultimi aggiornamenti sui trasporti in traghetto - consigliamo la pagina su HAK, il sito ufficiale croato dei trasporti sulla sezione Ferry Traffic.

Cuba

Attualmente solo i cittadini cubani o i residenti permanenti sono autorizzati ad entrare a Cuba.

Link utili:

U.S. Embassy in Cuba

Insight Cuba Covid-19 Update

Francia

Da lunedì 11 maggio, le regole sugli spostamenti all'interno della Francia sono state allentate, anche se rimangono ancora alcune restrizioni. La regola generale è quella di tornare gradualmente ad una ripresa di tutte le attività e quindi degli spostamenti, senza bisogno di certificazioni per uscire di casa. Sarà consentito viaggiare all'interno del proprio 'département', anche se si trova a più di 100 km dal domicilio. Tuttavia, sono in vigore alcune restrizioni per quanto riguarda il trasporto pubblico: per limitare i viaggi a lunga distanza la frequenza dei treni interregionali è ancora limitata, con i TGV che ora circolano con una frequenza del 7% e del 40% entro la fine di maggio, e la prenotazione sarà obbligatoria. Le regole sui viaggi internazionali non cambieranno a maggio. Le frontiere con i paesi al di fuori dell'UE rimarranno chiuse fino a nuovo avviso (a tal fine il Regno Unito è trattato come se fosse ancora all'interno dell'UE). Alcune restrizioni alle frontiere con i paesi europei saranno mantenute almeno fino al 15 giugno, anche se i lavoratori frontalieri potranno ancora viaggiare liberamente come ora, così come altre persone con un motivo di lavoro urgente. I viaggi in altri paesi europei saranno possibili anche per alcuni motivi familiari. 

Link utili:

France Diplomatie - Ministro Francese per l'Europa e gli Affari Esteri (la pagina è in francese)

Pagina Covid-19 del Governo Francese (la pagina è in francese)

Pagina Covid-19 del sito AirFrance 

Grecia

Il governo greco sta gradualmente eliminando il blocco e ha annunciato il suo piano di due mesi per la riapertura graduale del mercato greco. A partire dal 4 maggio riapriranno alcuni negozi e servizi, come librerie, negozi di elettronica e parrucchieri. Dal 1° giugno fino alla fine del mese riapriranno in quest'ordine: centri commerciali, ristoranti all'aperto, caffè, cinema estivi, hotel per tutto l'anno, parchi di divertimento, parchi a tema, parchi giochi all'aperto, ristoranti al coperto, caffè al coperto, hotel e resort stagionali e impianti sportivi al coperto.

Nei prossimi giorni il governo dovrebbe annunciare ulteriori linee guida per ristoranti, strutture per il tempo libero, alberghi, saloni di bellezza, piscine e spiagge. Inoltre, è stato annunciato che i grandi raduni, come festival, concerti o eventi sportivi con gli spettatori, molto probabilmente non saranno ammessi durante i mesi estivi. Per vedere il piano del governo greco per il graduale allentamento delle misure restrittive di COVID-19: "Un ponte di sicurezza verso una nuova realtà quotidiana", clicca qui

Link utili:  

Pagina Covid-19 del sito Visit Greece

Isole Vergini Britanniche

A partire dalle 6 di lunedì 27 aprile, per un periodo iniziale di due settimane, sarà in vigore un coprifuoco giornaliero dalle 13.00 alle 6.00. Le frontiere rimarranno chiuse a tutti tranne che alle navi merci e cargo fino alle 6 di martedì 02 giugno 2020.

Link utili:

The sito delle governo delle Isole Vergini contiene le informazioni aggiornate sulle restrizioni delle Isole Vergini Britanniche.

Italia

Dal 3 giugno l'Italia apre le frontiere all'Ue e sarà inoltre possibile spostarsi da una regione all'altra all'interno del territorio italiano. Nessun obbligo di quarantena per chi entra. 

Link utili:

La Gazzetta Ufficiale è la risorsa ufficiale del governo italiano con tutti i decreti in merito all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Seychelles

Tutti i voli internazionali per le Seychelles sono temporaneamente sospesi fino a nuovo ordine.

Link utili:

Dipartimento degli Affari Esteri - Repubblica delle Seychelles

Spagna

La Spagna ha intenzione di aprire i confini al turismo dalla fine di giugno. Attualmente la nautica da diporto è consentita per i residenti spagnoli che partono da territorio spagnolo.

Link utili:

Majorcadailybulletin.com 

Ambasciata americana in Spagna

Turchia

I confini terrestri della Turchia con la Grecia e la Bulgaria sono stati chiusi all'entrata e all'uscita dei passeggeri come misura contro l'epidemia di coronavirus. Il 21 marzo il governo ha ulteriormente ampliato le restrizioni di volo fino a raggiungere un totale di 68 paesi. Per una lista completa visita.

Link utili:

Pagina Covid-19 del sito di Turkish Airlines

Ministero della Salute Turco

Altri link che potresti trovare utili:

Per una lista comprensiva delle destinazioni impattate da Covid-19, consigliamo le seguenti risorse la pagina in merito sulla pagina Covid-19 del sito di AlJazeera.Informazioni sanitarie generali aggiornate sull'epidemia pandemica sono disponibili sul sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.