Cosa visitare a Bodrum

Cosa visitare a Bodrum

Dai villaggi tradizionali alle baie riparate che brillano di fosforescenza di notte. Partiamo all'esplorazione della Penisola di Bodrum, la perla turca dell'Egeo.

Cosa visitare a Bodrum

Svegliatevi con il suono delle onde dell'Egeo, mangiate il formaggio Beyaz Peynir per colazione e sdraiatevi al sole a leggere un buon libro. Nel tardo pomeriggio, quando il sole comincia a raffreddarsi, gironzolate intorno al Castello di San Pietro, fate i vostri affari al mercato locale o visitate le rovine del Mausoleo di Alicarnasso, una delle sette meraviglie del mondo antico.

Castello di St Peter a Bodrum

Castello di St Peter a Bodrum

Se siete stanchi dopo la lunga passeggiata, godetevi il piacere di un bagno turco (Hamam). Passa da stanze calde a stanze calde, fai uno scrub del corpo, un massaggio rilassante e non dimenticare di sorseggiare un caffè turco o un tè alla fine. Ora sei pronto per una deliziosa cena.


Gran parte dell'azione si svolge sul fronte del porto, ma osi scrollarsi di dosso le gambe del mare e dirigersi verso l'interno, il Denizhan è uno dei migliori punti di ristoro della zona. Per quanto riguarda i ristoranti turchi, questo è piuttosto sperimentale - manzo cotto nel pistacchio e formaggio o polpette di carne - una pronta alternativa al kebab che si trova altrove. Se il porto di Bodrum è abbastanza per te, assicurati di arrivare a Musto la sera presto per sederti tra gli hoi polloi su questa terrazza molto apprezzata. Vedere il tramonto dorato con un raki è quasi un rito di passaggio in questa città. Come dicono i turchi prima di iniziare il pasto: Afiyet Olsun!

Dopo cena o prima di andare alla Catamaran Disco, una discoteca su una barca dal fondo di vetro, o all'incredibile Halikarnas Night Club, scegliete tra una vasta gamma di bar che vendono tutti i tipi di cocktail e birre. A metà di Bar Street chiedete un drink al Deja Vu e preparatevi ad essere stupiti, perché i baristi potrebbero trasformarsi in un gruppo di ballo in qualsiasi momento.


"Avventura" è il tuo secondo nome, non sopporti di stare tutto il giorno sdraiato al sole e vuoi goderti l'aria fresca e i paesaggi incredibili. Bodrum è il luogo ideale per le escursioni, la zona è piena di sentieri meravigliosi per ogni livello di difficoltà, dalle passeggiate facili a quelle più impegnative, dove potrai scattare splendide foto dei dintorni mentre esplori. Se sei appassionato di sport acquatici, prendi maschera e pinne e dirigiti verso la spiaggia di Bitez, un luogo brillante per lo snorkeling, le immersioni o il windsurf. Nell'acqua cristallina, potrai vedere incredibili pesci arcobaleno, barracuda, murene, polpi e, se sei molto fortunato, potresti imbatterti nella rara foca monaca del Mediterraneo. Non ve ne pentirete!

Noleggiare una barca da Bodrum

La penisola di Bodrum è circondata dalle isole di Kalymnos, Pserimos e Kos e si protende nel Mar Egeo. Bodrum si trova all'entrata del Golfo di Gökova, sulla costa sud della penisola. Come tale, noleggiare una barca a Bodrum è l'ideale per iniziare il tuo tour in barca a vela nel Mar Egeo. 

La zona intorno a Bodrum è ricca di piccole baie e le acque sono cristalline con molti punti di ancoraggio. Seguendo la costa della penisola di Bodrum, troverai una serie di spiagge più tranquille e villaggi locali che vale la pena visitare.

Le condizioni di navigazione sono generalmente buone e stabili qui. Tuttavia, nella stagione estiva, proprio come per il suo vicino greco, i marinai dovrebbero stare attenti ai venti Meltemi, che possono raggiungere gli F6 o 7 mentre sferzano il promontorio, creando raffiche sul lato sottovento. 

Sulla costa della penisola, il villaggio di Gümüşlük offre una tranquilla alternativa al trambusto di Bodrum.

villaggio di Gümüşlük vista notturna

Il villaggio di Gümüşlük vista notturna

Costruita sulle rovine di un'antica città, è protetta dallo sviluppo e offre una finestra su come era la vita in Turchia e ha un ancoraggio ben riparato per le barche. Nel frattempo, Aspat Cove è particolarmente popolare tra i diportisti perché è riparata dai venti di nord-ovest che rendono la navigazione in questa zona una sfida. Infatti, la baia è famosa per essere stata un rifugio per i pirati nei tempi passati.