Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Un itinerario da Spalato in barca - Sailogy

Un itinerario da Spalato in barca

Noleggia una barca a Spalato e naviga tra le più famose isole della Croazia centrale con 1 settimana di charter

La zona della Croazia Centrale rappresenta, non solo geograficamente, ma anche sotto tutti i punti di vista il vero cuore del paese. Una regione affascinante troppo spesso dimenticata: qui la Croazia si mostra in tutta la sua bellezza. Noleggia un catamarano con skipper e scopri le bellezze dellla costa della Croazia.

Da non perdere in assoluto è una tappa alle due città più famose che troverete lungo la vostra rotta di navigazione: Spalato, che conserva tesori di inestimabile valore come il Palazzo di Diocleziano, iscritto nella lista dei beni protetti dall' UNESCO e Trogir, la perla veneziana.


Il panorama di isole che vi si presenta lungo la vostra rotta di vacanza in barca in Croazia, vi permetterà di scoprire le più belle spiagge raggiungibili solo via mare e le migliaia di calette dove gettare l’ancora. E se le ragioni per visitare la Croazia centrale ancora non vi bastano, basta pensare alla sua buona cucina: sulla tavola delle taverne che troverete lungo la vostra rotta non mancheranno assolutamente formaggi freschissimi salumi e vini. 
 

Un itinerario da Spalato in barca

Giorno 1. Spalato. 

Appollaiata su una piccola penisola, Spalato è considerata una delle località più belle della Croazia. Vale certamente la pena fare una sosta per visitare lo splendido Palazzo di Diocleziano, una piccola città nella città costruita in pregiata pietra bianca che crea un suggestivo contrasto con il colore del mare. 
Splendida di giorno, al calar del sole Spalato si trasforma in regina della notte, con un’ampia scelta di pub, locali e discoteche dove scatenarsi fino a tardi.  Visitare Spalato in barca significa che si può semplicemente ancorare al suo porto turistico e godersi una passeggiata attraverso i suoi stretti e pittoreschi vicoli del centro storico senza doversi preoccupare di dove parcheggiare. Oppure potete anche godervela dal porto, ormeggiando nelle vicinanze.
 

I meandri magici delle strade del centro storico di Spalato 

Giorno 2. Solta.

Pressoché incontaminata, Solta è perfetta per chi desidera vacanze di relax e immersione nella natura. Dalle acque cristalline, l'isola è famosa per la comparsa di specie protette come la foca monaca del Mediterraneo, che arriva solo alle acque più pulite e, se siete fortunati, non è difficile avvistare colonie di delfini.
L'isola è famosa per il suo olio extravergine e per il suo miele dei fiori di rosmarino selvatico, considerato uno dei mieli più buoni del mondo.

Le acque cristalline dell'Isola di Solta non sono certo solo una leggenda metropolitana!

Giorno 3. Palmizana Hvar. 

Sull'isola di Hvar non avrete modo di annoiarvi. Ogni giorno potrete scegliere tra una vasta lista di alternative, tra visitare un centro storico di una delle molte belle località che l'isola presenta o passare la giornata tra sole e mare. La più famosa località turistica è Palmižana. Sul lato sud dell’isola, si trova la baia di Vinogradišće, circondata dai fitti boschi di pini, che affascina subito col suo profumo di erica, rosmarino e di tante altre piante esotiche.

La Laguna Vingradisce di Palmizana sull'Isola di San Clemente

Giorno 4. Komiza. 

Situato nella baia profonda sulla riva occidentale dell'isola di Vis, Komiza è una cittadina tipicamente mediterranea, con viuzze strette e case accanto al porto. Se vi interessano la cultura e il divertimento, non mancate di prendere parte alle manifestazioni dell'Estate culturale di Komiza, quando dalle osterie risuonano le canzoni di klape. Il porto di Komiza protegge dai venti settentrionali e orientali, mentre è completamente aperto verso nord-ovest.

Komiza

Komiza si accende alla sera con i suoi bar e ristoranti 

Giorno 5. Baia di Krknjasi. 

Sulla costa orientale dell'isola di Drvenik si trova la bellissima laguna di Krknjasi, protetta dalle due isole Krknjasi Grande e Piccola.
Qui si trovano spiaggette di ciottoli affacciate su un mare poco profondo, mentre lungo la costa si aprono diverse piccole baie.  La basia è facilmente accessibile in barca.  A Krknjasi si trova anche uno dei locali più famosi della Dalmazia, "The Communists" che offre piatti a base di pesce freschissimo cucinati secondo la tradizione.
 

Veduta area della Laguna Blu vicino a Krknjasi 

Giorno 6. Primosten. 

Primosten significa “collegato tramite il ponte”, infatti è proprio un isolotto ancorato alla costa.
In molti arrivano a Primosten via mare, accolti da una marina incantevole, poco lontano dal centro; subito dopo l’attracco ci si immerge nell’atmosfera tipica mediterranea.  In estate molte sono le ricorrenze, a partire dal Klape, il Festival Canoro della Dalmazia, che ha luogo il 26 di luglio, mentre in agosto si tengono la festa danzante e la festa di Ferragosto.

Primosten

Veduta aerea di Primosten 

Giorno 7. Rogoznica.

Una fusione armoniosa di blu e di verde domina il paesaggio di Rogoznica. Chi arriva dal mare viene accolto a Marina Frapa, uno tra i porti più sicuri dell’Adriatico. Qui, sin dai tempi antichi, i pescatori salpano al mattino e fanno ritorno al tramonto, carichi di pesce freschissimo. Tra i monumenti più antichi da visitare ci sono i resti dell’antica fortezza di Rogoznica.Da non perdere, infine, il mercato locale, che propone le specialità del territorio.
 

Veduta della città storica di Rogoznica sulla caratteristica penisola nel mare

Un itinerario da Spalato in barca: Incontriamo un marinaio del posto

Oggi incontriamo Ante, il responsabile della base della società di charter Euronautics a Biograd na Moru, in Croazia, a circa 60 miglia da Zadac. La posizione di questa base è perfetta per raggiungere varie isole e parchi nazionali che meritano assolutamente una visita. Potete raggiungerli facilmente in barca o in catamarano se viaggiate da quelle parti. 

"Nel raggio di 20 miglia da qui si trovano due parchi nazionali: il Parco Nazionale delle Kornati e l'altro è il Parco Naturale di Telašćica. L'altro parco nazionale è il Parco nazionale di KrKa. A circa 30 miglia da Biograd, ci si arriva attraverso strette scogliere ed è meraviglioso da vedere. Si può arrivare a Skraden in barca o a piedi per vedere le bellissime cascate. Si può passeggiare e vedere la cucina locale".

Guardate tutto il video di Ante con i suoi consigli e suggerimenti sulla navigazione di queste zone. Un sicuro arricchimento al vostro itinerario da Spalato in barca!  

Articoli correlati