Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Diario del capitano: Croazia - Sailogy

Diario del capitano: Croazia

Segui la vicenda del nostro James prima che si imbarchi per la Croazia

Diario di bordo: 2 Marzo 2020 – Pola

 Posso finalmente riprendere in mano i miei appunti dopo un periodo che è sembrato eterno: il viaggio per terra è stato molto lungo, ma sono finalmente riuscito ad arrivare in Croazia e sentire di nuovo il rumore della risacca. Scrivo in questo momento da un locale al fianco di una delle più belle spiagge di Pola mentre della musica lounge suona in lontananza e la luna illumina le onde che increspano il mare. Il buio della notte mi impedisce di vedere l’orizzonte, quasi per mantenere tutto celato di proposito in attesa che il sorgere del sole getti luce sulla sorpresa che mi aspetta. Nonostante questo, molti pensieri figli della memoria e della fantasia si rincorrono nel tentativo di anticipare l’alba.

 Sono passati molti anni dall’ultima volta che ho navigato in Croazia, ma sono certo che nulla sia cambiato. Mi imbarcherò domani dirigendo la prua a Sud per puntare verso la bellissima costa Dalmata e le sue acque cristalline. Ho un fantastico ricordo di quando nel mio ultimo viaggio ho percorso il Golfo del Carnaro giù fino all’arcipelago delle Incoronate: non vedo l’ora di tornare ad immergermi in quella natura aspra e selvaggia mentre il sole mi scalda la pelle ed il vento mi sussurra nelle orecchie. La scorsa volta era pieno di famiglie con bambini che si divertivano a nuotare da un isolotto all’altro: non credo che ne troverò questa volta, visto che l’Adriatico a Marzo non è certo famoso per le acque calde, ma sicuramente in estate tantissime persone a bordo di barche a vela e catamarani si godranno là le loro vacanze sul mare. Spero davvero che il ristornate di Zvone sull’isola di Piskera sia ancora aperto: la sua zuppa di pesce è una delle migliori del Mediterraneo e varrebbe da sola l’intero viaggio! Mi piacerebbe anche fermarmi a vedere un’altra volta le cascate del fiume Krka: tagliare nella baia di Sebenico deviando dalla rotta verso Sud sarà costoso in termini di tempo, ma ne varrà la pena per assistere a uno spettacolo simile. Una sosta in città sarà più che ben accetta poi: un calice di bianco mentre il sole tramonta sulla baia sarà la miglior medicina per i muscoli stanchi. 

Il mio scarso croato è molto arrugginito, ma sono sicuro che il cameriere che mi ha appena servito sia di Spalato, il suo accento è inconfondibile. Gli ho chiesto se la sua città è ancora tanto affascinante quanto nei miei ricordi: la risposta che lui mi ha dato dopo un sorriso sorpreso è stata che probabilmente ora sia anche migliore. Il modo di guardare le cose cambia nel tempo, ma esattamente come col vino buono il passare degli anni aumenta la bellezza dei luoghi, ma sto divagando. Sono stato a Spalato con degli amici molti anni fa, e oltre a visitare i pittoreschi villaggi della costa ci eravamo divertiti molto a girare i locali e i bar dell’arcipelago circostante. Prendevamo un sottobicchiere per ogni pub visitato a HvarVis e Brac, ed è probabile che Thomas abbia ancora la nostra collezione da qualche parte in uno scatolone a casa sua.

I ricordi navigano ora ancora più a Sud, tra le isole assolate della Dalmazia meridionale fino a raggiungere Mljet: gli abitanti del luogo sostengono che Ulisse si sia fermato lì durante il suo viaggio verso casa, perciò immagino che mi toccherà sostarci se voglio essere considerato un vero marinaio. L’ultima volta non ne ho avuto tempo, ma ora sarà diverso: entrerò nella città vecchia di Dubrovnik con questa “medaglia” appuntata sul petto e mi concederò una cena con Ante. Ha perso una scommessa con me diversi anni fa e non ha ancora saldato il suo debito, ma non credo che lo avvertirò in anticipo del mio arrivo. Sono le sorprese, dopo tutto, a rendere bella la vita.

Penso che me ne andrò in hotel a dormire, sono molto stanco e la sveglia domani è all’alba. Non vedo l’ora di salpare.”

Sei curioso di vedere coi tuoi occhi uno o più posti di cui James ha parlato nel suo diario? Dai un’occhiata alle nostre barche e inizia ora a programmare la tua vacanza! https://urly.it/34kxz