Pianifica una vacanza
I nostri consulenti di viaggio sono a tua disposizione per organizzare la tua vacanza.
Noleggio barche Sardegna - Sailogy

Noleggio barche Sardegna

352 barche in quest'area

Principessa del Mediterraneo, mare del quale è la seconda isola più grande, dopo la Sicilia, proprio per questo offre a chi ama navigare una lunga collana di spiagge e insenature da urlo che si incastonano alla perfezione nei suoi 1.850 chilometri di costa. Senza dimenticare che fare vacanze in barca a vela in Sardegna vuol dire andare anche alla scoperta dei circa 24mila chilometri quadrati di entroterra nei quali sono racchiuse altre e diverse bellezze, più sconosciute e misteriose, su tutte i nuraghe i le vestigia delle epoche più lontane come quelle dei Fenici.

Prima di fare un noleggio di barche in Sardegna però è importante è poi imparare a conoscere la conformazione della costa, poiché vario è il lungo litorale della così grande isola. Ognuna delle quattro coste che completano il suo quadrilatero ad esempio è caratterizzata dalla presenza di un grande golfo: quello dell'Asinara a settentrione, quello di Orosei a est, quello di Cagliari a sud e quello di Oristano a occidente. Organizzare le proprie fare vacanze in barca a vela in Sardegna permette però pure di andare a scoprire dal mare una gran parte di linee costiere alte e rocciose ma nelle quali si aprono spesso piccole insenature magnifiche che, nella parte di nord est soprattutto, diventano profonde e s'incuneano nelle valli dell'entroterra. Certo, non meno belli sono i litorali bassi e sabbiosi che si trovano invece nelle zone meridionali e occidentali dell’isola: anche qui chi desidera fare un noleggio di barche in Sardegna può trovare magnifico pane per i suoi denti di marinaio.

Da non dimenticare nemmeno poi che l'isola è circondata da molte ialtre sole e isolette, tra le quali le più famose sono certamente l'Asinara, San Pietro e l’Arcipelago de La Maddalena. A calamitare però moltissimo chi cerca un perfetto noleggio barche in Sardegna sono prima di tutto i 55 chilometri di Costa Smeralda, territorio che è situato in quella parte nordorientale dell'isola che è poi impreziosito dalla corona di isole che punteggiano le Bocche di Bonifacio. Ed è qui che in estate inevitabilmente si concentrano i maggiori flussi turistici, anche perchè è la zona di mare nella quale trovano posto alcuni dei porti più attrezzati e accoglienti e tantissime baie più spettacolari. Ma è il granito, modellato dall’acque e dal vento nelle forme più affascinanti e bizzarre, ad essere l’indiscusso protagonista di questo tratto di costa. E a pochi “passi” dalla Costa Smeralda ecco poi le magnifiche isole dell'arcipelago della Maddalena, altra meta perfetta per realizzare il sogno di un noleggio di barche in Sardegna. Protetto anche da una importante riserva naturale, l’Arcipelago de La Maddalena, oltre alle più grandi isola della Maddalena, Caprera e Santo Stefano, comprende anche un piccolo gruppo di isole “minori”: Budelli, Razzoli, Santa Maria e Spargi. Senza dimenticare che a queste si aggiungono altri vari isolotti, che spesso sono due grandi scogli, come quelli di Barrettini, Mortorio, Soffi, Nibani, per citare solo i più estesi. Grazie al fatto che tutti presentano una geografia davvero frastagliata, è questa una zona nella quale, grazie appunto alla natura del territorio, ma anche all’assenza pressoché totale di insediamenti umani, si aprono una serie innumerevole di baie e approdi nei quali ci si può fermare con un'imbarcazione a noleggio: la barca a vela in Sardegna infatti qui è di casa, anche se per fare rotta tra queste magiche isole bisogna fare sempre attenzione a rispettare le regole della corretta navigazione. E si riusciranno a scoprire ancoraggi come ad esempio quello di Cala Santa Maria, sull’omonima isola, che sono circondati da rocce scenografiche che riparano molto bene dal vento, offrendo panorami “lunari”.

Grazie al noleggio yacht in Sardegna poi si può andare a esplorare anche la meno nota costa occidentale dell’isola: è la meta ideale per chi va in cerca, oltre che di bei paesaggi, anche di un po’ di tranquillità e solitudine. Nonostante ciò le suggestioni non mancano. Come non restare infatti affascinati dalla spettacolare Grotta del Bue Marino ad Alghero, forse il porto più affascinante dell’isola, o dalle splendide spiagge di Capo Mannu e dalle spettacolari rovine di Tharros. Per non parlare dell’imponente bellezza dello scoglio Pan di Zucchero o della antica bellezza dell’incantevole Carloforte. Le star della costa sud, oltre alla città di Cagliari con il suo mare e il suo antico centro storico, sono le rovine fenicie e romane di Nora, le spiagge sul lungo litorale attorno alla Torre di Chia e Villasimius, borgo che chiude la costa a est. Grazie insomma a un noleggio di barche in Sardegna si ammira con poca fatica soprattutto Cagliari, destinazione che oltre a essere una città piacevole e interessante, è un buon punto di partenza per alcune delle escursioni più interessanti e da non perdere tra quelle da fare nell'entroterra dell’isola. Nel capoluogo siciliano ad esempio è possibile fare base per raggiungere in giornata il complesso nuragico di Su Nuraxi a Barumini. Infine ecco la costa orientale che è il regno delle grandi spiagge, come quelle della Costa Rei, di Muravera, di Tertenìa e dell’Ogliastra, ma anche di diverse spettacolari cale. Tra tutte basta citare quelle del Golfo di Orosei, come l’incantevole Cala Luna.