Sailogy Group e The Ocean Cleanup

Sailogy Group e The Ocean Cleanup

La lotta contro l'inquinamento da plastica nei nostri oceani ha un nuovo alleato

La lotta contro l'inquinamento da plastica nei nostri oceani ha un nuovo alleato. Sappiamo tutti quanto sia urgente il problema dell'inquinamento da plastica nei nostri mari. Sailogy ha particolarmente a cuore questo tema. Il nostro elemento principale è in grave pericolo e per questo motivo abbiamo deciso di fare qualcosa contro l'inquinamento dei nostri mari diventando sostenitori indipendenti di The Ocean Cleanup.

Plastica e oceani, quali le conseguenze?

Ogni anno milioni di tonnellate di plastica si perdono nei nostri mari. Un'emergenza ambientale senza precedenti che sta diventando una priorità assoluta per i governi e le organizzazioni che lavorano nella tutela dell’ambiente di tutto il mondo. Uno degli elementi naturali che sta pagando le conseguenze di questo massiccio inquinamento è l'acqua. I nostri mari e oceani in tutto il mondo sono invasi da detriti di plastica che, attraverso fiumi e canali, provengono dalla terraferma e si disperdono nell'ecosistema marino.

Le conseguenze dell’inquinamento dei mari e oceani sono devastanti per il nostro ecosistema. Non solo centinaia di specie marine sono a rischio di estinzione, ma a causa delle micro-particelle ingerite da animali come pesci, molluschi e crostacei attraverso la catena alimentare, la plastica e le sostanze chimiche tossiche che trasporta possono arrivare direttamente nei nostri piatti.

Quanta plastica c'è nei nostri oceani?

Ricerche in questo campo stimano che negli oceani del mondo si perdono fino a 150 milioni di tonnellate di plastica. A questi ritmi, la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050.

Chi è The Ocean Cleanup?

Una delle più grandi organizzazioni no-profit che si occupa della pulizia dei mari dalla plastica. Dopo aver avvistato più plastica che pesci durante delle immersioni in Grecia, l’olandese Boyan Slat l’ha fondata nel 2013 alla giovane età di 18 anni.

Negli ultimi due anni, The Ocean Cleanup ha lavorato per sviluppare tecnologie mirate alla raccolta e il riciclaggio della plastica dispersa negli oceani e nei fiumi.

Sailogy con The Ocean Cleanup

Noi di Sailogy crediamo che l'acqua, oltre ad essere il nostro elemento primario, sia la forza motrice di tutta la natura e della vita, e per questo motivo deve essere protetta.

Per fare la differenza e aiutare a ripulire i nostri mari dalle tonnellate di plastica che li inquinano, abbiamo deciso di diventare sostenitori indipendenti di The Ocean Cleanup.

Le tecnologie sviluppate da The Ocean Cleanup

System 002

System 002 è l'innovativo sistema di raccolta della plastica dispersa nell'oceano che sfrutta le forze della natura per concentrare la plastica, facilitando il processo di raccolta. I test hanno dimostrato che grazie a questa tecnologia il 50% del Great Pacific Garbage Patch può essere pulito in soli 5 anni! L’ obiettivo è quello di rimuovere fino al 90% della plastica inquinante dai mari. Inoltre, il sistema di pulizia passiva sfrutta appieno le forze del vento e delle onde per muoversi negli oceani ed è quindi completamente autonomo.

THE INTERCEPTOR

L'Interceptor è il nuovissimo sistema di raccolta della plastica che avrà il compito di intercettare i detriti direttamente nei fiumi di tutto il mondo, impedendone la dispersione in mare. Inoltre, l'Interceptor funziona al 100% ad energia solare ed è in grado di raccogliere fino a 50.000 kg di rifiuti al giorno. L'ambiziosa sfida di questo progetto è quella di pulire 1000 fiumi inquinanti in 5 anni.

Come possiamo fare la differenza?

Come amanti del mare, il nostro elemento primario, qui a Sailogy abbiamo deciso di combattere l'inquinamento dei nostri mari diventando sostenitori indipendenti di The Ocean Cleanup, per contribuire ad avere un vero impatto su quanto l’organizzazione sta già facendo. Non vogliamo essere soli in questa lotta! Anche tu puoi fare la tua parte e unirti all'equipaggio di The Ocean Cleanup. Visita il loro sito web e sostieni anche tu la lotta contro l'inquinamento delle acque.