Noleggio catamarano in Grecia

Noleggio catamarano in Grecia

Le migliori località da visitare e i periodi più indicati per scoprire la Grecia in catamarano

La Grecia e le sue coste, così come il Mar Egeo e le sue migliaia di isole, rappresentano un vero paradiso per gli amanti della navigazione a vela o motore, e poche imbarcazioni sono più adatte del catamarano per aggirarsi fra il dedalo di isole e scogli, cale e rade, spiagge e promontori che rendono così affascinante questo angolo di Mar Mediterraneo.

Gli itinerari possibili nel Mar Egeo sono praticamente infiniti: la scelta spazia tra più di 6.000 isole, sparse negli arcipelaghi quali le Cicladi, le Ionie, il Dodecanneso o le Sporadi, e le bellissime coste lungo la terraferma, in grado di soddisfare sia il turista più avventuroso, alla ricerca di una navigazione veloce e divertimenti notturni, sia colui che preferisce dedicare la sua vacanza al completo relax. 

.

Perché scegliere un catamarano per andare in vacanza in Grecia?

Il catamarano è una delle scelte migliori per godersi appieno le bellezze della Grecia. Indipendentemente dal gusto personale di ogni cliente, vi sono alcune caratteristiche che lo rendono un'imbarcazione comoda e agile in qualsiasi situazione, due aspetti che impattano molto sulla qualità della vacanza. Gli spazi all'interno del catamarano sono più ampi e vi permetteranno di vivere la vacanza con maggiore comodità. Inoltre, la presenza di due scafi lo rende molto più stabile sull'acqua anche con mare increspato, aspetto fondamentale per coloro che sono sensibili al movimento della barca. Infine, i due motori del catamarano lo rendono l'imbarcazione perfetta per i lunghi spostamenti non vincolati dal vento, perfetto per raggiungere isole più distanti. 

Se vuoi conoscere meglio le differenze tra barca a vela e catamarano, ti consigliamo di approfondire l'argomento leggendo il nostro articolo

.

Dove andare in barca in Grecia 

Una vacanza in barca in Grecia è una di quelle cose che devono essere fatte almeno una volta nella vita, un'esperienza unica e magnifica che vi permetterà di visitare luoghi paradisiaci come non lo avete mai fatto prima. Una vacanza su una barca privata ha la particolarità di essere personalizzata in base alle vostre esigenze, rendendo così il percorso unico nel suo genere. 

Come dicevamo, la Grecia si presta bene a questo tipo di vacanze perché permette di organizzare itinerari di qualsiasi genere alla scoperta di un territorio molto vasto, dove è possibile alternare natura e mare a bellezze storiche e culturali. Tra le varie opzioni disponibili sul nostro sito, vediamo in dettaglio alcune tra le mete più belle e più gettonate dagli utenti Sailogy:

Isole Cicladi  

Le Isole Cicladi fanno parte di uno degli arcipelaghi più famosi di tutta la Grecia. Si tratta di un gruppo di isole situate a sud-est di Atene, in pieno Mar Egeo, rinomate in tutto il mondo per l'alternanza tra spiagge idilliache e vita notturna. Tra le più famose, troviamo le bellissime Mykonos e Santorini, con i loro paesaggi immacolati e le spiagge di unica bellezza: essendo isole molto gettonate, però, la presenza di enormi masse di turisti può rendere la visita meno gradevole e decisamente più costosa. 

Una vacanza in catamarano vi permetterà di personalizzare il vostro itinerario e di optare per isole meno gettonate ma altrettanto belle, come Antiparos, Kea, Amorgos, Folegandros, Sikinos, Kythnos e le Piccole Cicladi Orientali. La bellezza di questi luoghi vi lascerà con il fiato sospeso, e l'assenza di turisti in ogni angolo vi farà vivere una vacanza in completo relax e in tutta privacy. 

Nelle Cicladi è nota la presenza del Meltemi, un vento molto forte che soffia da Nord e che in alta stagione può raggiungere anche i 9 nodi di velocità. Consigliamo cautela a tutti coloro che scelgono di noleggiare una barca in alta stagione senza skipper, o, se possibile, di optare per una vacanza tra Aprile e Giugno, quando il vento nelle Cicladi è meno forte o assente. 

Isole del Dodecaneso 

Le isole del Dodecaneso sono una destinazione altrettanto popolare in Grecia. L'abbondanza di vento, la natura mozzafiato e i prezzi relativamente bassi attirano sempre più appassionati di sport acquatici in questo tratto di Mar Mediterraneo incastonato tra la Grecia e la Turchia. Queste isole sono situate nella parte più a meridione del territorio greco e, per questo motivo, si prestano perfettamente a vacanze nei primi periodi primaverili, evitando quindi i prezzi e le folle di turisti dell'alta stagione. 

Tra le isole più conosciute troviamo Rodi, Symi, Nisyros, Kos, Tilos e Halki, che abbiamo raggruppato in un esclusivo itinerario di sette giorni alla scoperta di paesini ricchi di tradizione, spiagge incontaminate e acque turchesi. 

Isole Ionie

Le Isole della Grecia Ionica sono sicuramente una delle destinazioni greche più conosciute, anche grazie alle bellezze del suo mare incontaminato tra rocce e bianche spiagge, in un contesto naturale unico, con fitti boschi e densa vegetazione mediterranea, particolarità non comuni tra le isole egee, che solitamente sono piuttosto aride.

Un tempo parte integrante della Repubblica di Venezia, le Isole Ionie si discostano dallo stereotipo del tipico paesaggio greco, fatto di villaggi bianchissimi e montagne rigogliose: qui, infatti, si respira un'aria davvero occidentale, con un'impronta italiana che può essere ritrovata in alcune realtà come il villaggio di Fiskardo, sull'isola di Cefalonia. Oltre a quest'ultima, le isole più conosciute di questo arcipelago sono Corfù, Lefkada and Zakynthos.  

Queste zone sono di facile navigazione perché presentano pochi venti, generalmente provenienti da nord-ovest. Per questo motivo, le Isole Ionie sono diventate una meta sempre più gettonata anche dagli amanti della vela alle prime armi. 

Golfo Saronico

Nel Golfo di Saronico, chiamato anche Golfo di Egina, si sparpagliano una serie di isole ed isolette immerse nel blu profondo del mar Egeo, ognuna ricca di storia, cultura e paesaggi naturali mozzafiato.

Queste isole non sono ancora soggette al turismo di massa tipico della Grecia, e permettono quindi di scoprire un aspetto più tradizionale e tranquillo di questa bellissima meta. Visitare queste isole in barca, significa godere quasi in solitaria di alcune tra le più belle baie e calette del Mediterraneo. Tra le isole più belle di questo golfo troviamo ad esempio Aegina con lo splendido tempio di Efea, Poros con i suoi frutteti profumati di limone e Hydra con le sue stradine ed i mulini accattivanti.

Anche in questo caso, i venti deboli e il mare prevalentemente calmo rendono il Golfo Saronico una destinazione adatta anche ai velisti meno esperti. 

.

Quando andare in barca in Grecia 

Per la sua posizione geografica, la Grecia risulta il tipico paese mediterraneo in cui i mesi più caldi comprendono la stagione estiva da Giugno ad Settembre. Le temperature sulle isole non superano i 26° poiché il caldo è solitamente mitigato dalla presenza quasi costante del vento. Nella capitale, invece, le temperature più alte possono raggiungere anche i 35°. In alta stagione, i prezzi elevati e l'aumento di turisti rendono l'esperienza in Grecia meno esclusiva, quindi se non siete vincolati dalle ferie obbligatorie a Luglio e Agosto, vi consigliamo di visitarla a Giugno, Settembre o i primi di Ottobre, quando i luoghi sono meno affollati, i prezzi più accessibili e le temperature leggermente più miti. 

Alcuni venti possono essere di grosso intralcio alla navigazione. Il Meltemi, ad esempio, tipico delle Isole Cicladi, soffia alla sua massima velocità proprio tra Luglio e Agosto, quindi sconsigliamo di prenotare una vacanza in questo periodo o suggeriamo di affidarsi alla guida esperta di skipper professionisti che sapranno gestire al meglio le varie condizioni metereologiche. 

Per visitare le bellezze culturali e storiche potete optare anche per periodi alternativi, come Aprile, Maggio e Ottobre: clima caldo ma non afoso, code brevi e divertimento assicurato!